Esclusivo/La meravigliosa Sposa del Deserto che sta per essere disintegrata dall’Isis

 

Palmira è una delle più belle città romane ancora visibili. Si trova in Siria, in un’oasi a 240 chilometri a nord-est di Damasco. L’Isis è alle sua porte. E ha già annunciato che la raderà al suolo. La città venne costruita trenta secoli fa e fino alla conquista degli arabi ha funto da collegamento tra Roma e l’Oriente (Mesopotamia, Persia, India e Cina), tanto da ricevere il soprannome di Sposa del Deserto. The IndyGraf ve la mostra. Sperando che un giorno possiate andare a visitarla.

di Franco Fracassi

 

 

Sostieni The indyGraf


Franco Fracassi

Franco Fracassi

Franco Fracassi è giornalista, scrittore e documentarista. Si è occupato di inchieste ed è stato inviato in tutto il mondo per raccontare alcuni dei principali eventi che hanno segnato la storia degli ultimi anni, ha seguito come inviato di guerra i principali conflitti: Croazia, Bosnia, Kosovo, Albania, Sri Lanka, Israele-Palestina, Angola, Iraq e Afghanistan. Fracassi ha anche partecipato a concorsi fotografici internazionali, quali il World Press Photo.
Franco Fracassi

Franco Fracassi

Franco Fracassi è giornalista, scrittore e documentarista. Si è occupato di inchieste ed è stato inviato in tutto il mondo per raccontare alcuni dei principali eventi che hanno segnato la storia degli ultimi anni, ha seguito come inviato di guerra i principali conflitti: Croazia, Bosnia, Kosovo, Albania, Sri Lanka, Israele-Palestina, Angola, Iraq e Afghanistan. Fracassi ha anche partecipato a concorsi fotografici internazionali, quali il World Press Photo.

Sostieni la libertà di informazione, sostieni le nostre inchieste: sostieni Indygraf, quello che gli altri non raccontano!

Il nostro lavoro è del tutto volontario e associativo.
Ci siamo uniti al Registro Europeo dei Web Reporter WERP.EU, anch’esso senza scopo di lucro, e siamo in collegamento con altri comunicatori e reporter indipendenti.

DONA ORA
CON IBAN BONIFICO BANCARIO
oppure
PAYPAL


Dona adesso, dona spesso, non rimarrai “al buio” e te ne saremo grati.

IndyWREP EU Web Reporters indygraf

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorno alla libreria
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: